Tarym: l’ex bodybuilder ora mamma che vi farà sentire belle

Schermata 2014-05-26 alle 12.20.23

Finalmente è nato! Mesi ad aspettarlo e ora lo avete lì tra le vostre braccia, morbido, piccolo, profumatissimo (a proposito, lo sapete che il profumo di un neonato attiva il cervello di una donna?).

Il primo incontro con il bebè rimane per sempre nel cuore e nella memoria, così come… il primo incontro con lo specchio dopo il parto. Vi siete sentite gonfie, appesantite e magari, nonostante i consigli della ginecologa, avete messo su più chili del dovuto.

Risultato? Anni di dieta andati in fumo e anche se siete felicissime di stringere quel pargoletto, lo specchio si è trasformato nel vostro peggior nemico e, a volte, anche l’idea di farvi vedere dal vostro partner non vi rende così felici rendendo il sesso post-parto uno dei vostri peggiori incubi.

Non per tutte esiste questo disagio, certo, ma per chi sta vivendo questa situazione, fatevi coraggio! Taryn Brumfitt, ex bodybuilder, dopo aver dato alla luce tre figli, ha capito perfettamente il vostro problema e affronta l’argomento senza veli e senza discriminazione.

L’anno scorso Taryn ha pubblicato la foto che apre questo articolo sui suoi profili social, con il titolo: “Perché il cielo non voglia che una donna non possa amare il suo corpo, dopo il parto.”
In molti hanno approvato la foto, altri invece l’hanno rimproverata di giustificare e promuovere l’obesità nelle donne dopo il parto bollandola come modello negativo.

Lei risponde alle accuse facendo notare che le donne sono quotidianamente sottoposte a giudizio da parte di una società in cui viene veicolato un concetto di bellezza lontano dalla realtà e questo le rende insoddisfatte, tristi, sempre a disagio. Inseguendo, spesso inutilmente, un modello ideale difficile da raggiungere (e in alcuni, ci permettiamo di aggiungere, non corretto) una donna non riesce ad apprezzare il proprio fisico e continua a considerarsi sbagliata di fronte al mondo.




Potete aver seguito tutti gli esami e le indicazioni per mantenere il giusto peso in gravidanza, ma il dato di fatto resta: dopo una gravidanza il corpo, inevitabilmente, si modifica. Anche nel fisico di una body builder in gran forma avvengono cambiamenti importanti e l’autostima, forse ancora più di quella di una persona abituata a un fisico “normale”, inizia a crollare, tanto più se il modello di donna perfetta è quello di uno stecchino con 4 arti.

Per evitare questo senso di disagio, l’ex body builder ha creato ‘The Body Image Movement’, per veicolare al mondo il concetto di amare il proprio corpo, indipendentemente dal peso.

La fotografia ha fatto il giro del mondo, attraverso social media e blog e ora sembra giunto il momento, per Tarym Brumfitt, di fare un passo in più: dal movimento ‘The Body Image Movement’ al film documentario Embrace.