Razzismo: gesti ed espressioni a cui prestare attenzione

Oggi il razzismo sembra qualcosa di superato, di vecchio, un argomento non da prima pagina.
Eppure è importante ricordare che nell’educare un bambino, è importante fare attenzione alle parole, alle espressioni, ma ancora di più al linguaggio del corpo, perchè allontanare qualcuno da qualcun’altro, può essere tanto razzista quanto lo sono epiteti che non stiamo a riportare.

Le stesse espressioni, gesti e atteggiamenti di un genitore sono visti da un bambino come qualcosa di giusto, da imitare. Un bambino non si pone la domanda “è giusto comportarsi così?”, non mette in discussione l’atteggiamento, lo prende come un dato di fatto, semplicemente perchè è mamma, o papà, si comportano in quel modo, quindi è così che è giusto comportarsi.

Il razzismo in un video

Ci sono video che, in pochi minuti, sono in grado di farci pensare, come questo.
Mostrano comportamenti visti molte volte, diffusi, ma spesso ignorati: restano lì sospesi per l’attimo in cui li abbiamo visti e poi passano, non li ricordiamo più. Alcuni, nel vedere questi atteggiamenti pensano siano razzisti, li considerano sbagliati; altri li giustificano; molti, una volta visti, tornano a casa e non ci pensano più e magari non si chiedono neanche se anche a loro è capitato di comportarsi così.
Proponendovi questo video vorremmo invitarvi a fare un piccolo sforzo, cioè ripensare al ruolo del genitore nella trasmissione di valori, a come i gesti possono essere percepiti dai bambini.
Vedere quegli atteggiamenti da sala d’aspetto, da treno, da luoghi pubblici, in un video, “ce li sbatte in faccia”, ci fa capire quanto siano infondati; e se qualcuno ha ancora in mente che siamo “diversi” e che questo sia sbagliato, magari queste immagini potrebbero farvi vedere il “diverso” in un’altra luce.
Qui una madre difende la propria bambina da quello che considera un pericolo, ma…

Guardatelo per capire come va a finire e tenete a mente che i nostri comportamenti si riflettono immancabilmente in quelli dei nostri figli. Ve ne avevamo parlato anche in un video analizzato insieme a una psicologa dell’età evolutiva (trovi l’articolo cliccando qui)

Buone riflessioni!

Elena Pollastro


Semplicemente Marocchini. di volaminelcuore