Peppa Pig non va fatto vedere ai bambini: l’allarme lanciato dall’Aidaa

Peppa-pig-famiglia

L’ Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) ha lanciato un allarme alquanto inusuale e discutibile. L’associazione animalista, infatti, ha raccomandato ai genitori di tutto il mondo di non lasciare che i figli vedano il cartone più famoso del momento: Peppa Pig. Il motivo? Lo ha spiegato il presidente dell’associazione, Lorenzo Croce:

Peppa Pig e tutti gli altri cartoni animati che fanno vedere gli animali felici distorcono brutalmente la realtà in merito alla sorte reale che tocca quotidianamente a milioni di maiali mucche, oche e anatre e topi ed altri animali che sullo schermo appaiono come animali che vivono felicemente, mentre quelli veri, le vere Peppe Pig, sono costrette a vivere in allevamenti intensivi ed uccise in maniera brutale per l’alimentazione umana. Le famiglie spengano la tv davanti a queste orribili mistificazioni  e le televisioni facciano vedere immagini di vita quotidiana delle vere Peppe Pig, dei veri Autogatto e Mototopo e via dicendo in modo che i più piccoli sappiano anche loro a quanta sofferenza sono sottoposti gli animali che vivono felici ma purtroppo solo nelle loro fantasie.

E voi #ciaomamme cosa ne pensate? Noi rimaniamo decisamente perplessi davanti a certe affermazioni. In fondo l’umanizzazione degli animali offertaci da sempre dai cartoni animati può   contribuire alla sensibilità animalista di un bambino molto più efficacemente (e con meno traumi) rispetto a un cruento documentario sulla vita e sulla morte dei maiali, non trovate?