Pediatra, la prima visita: ecco le domande da fare

pediatric_1344735652Care mamme è arrivato il momento della prima visita dal pediatra, per voi e il vostro piccolo. Come affrontarla? Innanzitutto il primissimo passo è quello di procurarsi, appunto un pediatra (ma va?).

Il pediatra sarà il medico che si occuperà dei vostri figli fino ai 14 anni (anche se dopo i 6 anni potrete, se lo vorrete, passare al medico di famiglia) per cui sceglietelo con tutta calma.

Trovate il tempo (preferibilmente prima del parto) per parlare con uno o più pediatri per accertarvi di aver fatto una buona scelta e chiedete in giro alle mamme della vostra zona: sicuramente sapranno darvi ottimi consigli basati sulle loro esperienze personali.

La prima visita viene effettuata solitamente a due settimane dalla nascita del piccolo. Il medico vi chiederà la tessera sanitaria (quella momentanea o quella definitiva, se già l’avete ricevuta) del vostro bebè e la documentazione sul parto ed effettuerà subito le prime misurazioni (peso, altezza, circonferenza del cranio). Niente paura per il vostro piccino: probabilmente non gradirà la cosa ma non proverà alcun dolore o fastidio. Per sapere come si svolge e quanto costa la prima visita cliccate qui.

Prima di entrare nello studio vi verranno in mente mille domande da fare al pediatra, la magigor parte delle quali vi passeranno di mente durante la visita per poi ripresentarsi, puntuali, una volta risalite in macchina. Il consiglio è quindi quello di appuntarvi tutti i vostri dubbi su un foglietto da sfoderare con orgoglio e determinazione durante la visita. Niente paura, lo fanno tutte, non vergognatevene!

Tra le mille domande che avrete in mente, non dimenticate di chiedere:

  • indicazioni sull’igiene del bambino (bagnetto, pulizia orecchie, naso, ombelico, taglio delle unghie, ecc…)
  • informazioni  sui suoi parametri di crescita
  • suggerimenti circa l’alimentazione (in caso usiate latte artificiale premuratevi di domandare qualche consiglio su quale scegliere e come somministrarlo)
  • consigli sul sonno dei piccoli
  • informazioni sulle vaccinazioni  (quelle obbligatorie e consigliate)

Non dimenticatevi poi di fissare l’appuntamento successivo, di appuntarvi i recapiti del medico, di chiedergli chi contattare in caso di emergenza in sua assenza e di fornirgli tutte le informazioni circa eventuali problemi di salute nella vostra famiglia e in quella di vostro marito.