Influenza in gravidanza: come prevenirla

Influenza e gravidanza sono due cose che, spesso, non vanno d’accordo. Malessere, brividi, freddo, l’influenza è arrivata, ma quest’anno è diverso, quest’anno siete in dolce attesa.

Two young attractive female doctorsDurante la gravidanza siete più sensibili, più stanche, il sistema immunitario è più debole e potrebbe essere più facile ammalarsi. Lasciamo perdere se poi avete già un altro figlio a cui dover pensare…
Il pericolo, per una donna incinta, può essere legato alla difficoltà di respirare bene, perchè se arriva poco ossigeno ai nostri polmoni, ancora meno ne arriverà al feto.
Come spesso accade, però, i consigli della nonna restano i migliori alleati per tenere l’influenza alla larga ed eccovi la nostra guida per prevenire l’influenza. Noi, per maggiore scrupolo, abbiamo spulciato anche il sito del ministero della salute, ed ecco quello che c’è da sapere.

Come prevenire l’influenza in gravidanza

Vaccino influenzale
Se vi trovate nel secondo e terzo trimestre di gravidanza quando inizia la stagione epidemica, potete vaccinarvi: in alcune regioni d’Italia, il vaccino, in questi casi, è gratuito.
Ovviamente sarebbe buona cosa che anche i familiari stretti vi si sottoponessero, perchè se vivete con altre persone e queste si ammalano, sarà più difficoltoso, anche per voi, evitare l’influenza.
Se invece siete già mamme, prendete questo piccolo accorgimento: quando allattate mettetevi una mascherina. “Eh ma si trasmette con il latte, a cosa serve?” dite. Ni, il virus si diffonde in tutto il corpo quindi anche nel latte, ma siete forse state allattate da qualcuno per ammalarvi? No, questo potrebbe farvi capire che si diffonde più facilmente per via aerea. Quindi mettete una mascherina, scommettiamo che anche il vostro compagno sarò contento di vedervi la bocca tappata? Scherzo!

Evitate i luoghi affollati
Più persone ci sono intorno a voi, più è facile che entriate in contatto con qualcuno influenzato. Questo non significa certo chiudervi in casa ermeticamente, ma magari fare un po’ più di attenzione durante i periodi “caldi”.

Proprio non potete fare a meno di stare in mezzo alle persone?

Lavatevi spesso le mani
Sembra un gesto così semplice, eppure tocchiamo davvero di tutto, trasformando così le nostre mani in armi piene di germi.

Sarà capitato anche a voi di uscire con le mani pulite e rilavandole al bar avete visto l’acqua sporca come se aveste smosso terra per un’ora. Ricordatevi di usare acqua calda e sapone, strofinare bene tra dita e sotto le unghie per circa 20 secondi e vedrete che in una giornata fredda, sarà anche piacevole. Se proprio non ci sono nè acqua nè sapone in qualsiasi supermercato troverete i gel disinfettanti o le salviette umidificate.
P.S. prendete confidenza con questi gel e salviette, vedrete quanto li userete una volta che nascerà la creaturina!

Dunque, dicevamo, se siete un VIP, per cui non potete stare lontano dalle folle e dovete continuare a stringere mani, allora cercate almeno di…

Non toccatevi il volto
Dato che le vostre mani sono diventate armi chimiche, meglio tenerle alla larga da occhi, naso e bocca.

Uccidete (o fate uccidere) i germi
Se qualcuno sta male in casa, chiedetegli di pulire usando anche un disinfettante, in commercio ne esistono di tantissimi tipi, non vi resta che scegliere quello più adatto a voi.

Mangiate sano
Frutta e verdura non dovrebbero mancare nella vostra dieta, aiutano a rafforzare il sistema immunitario, vi forniscono antiossidanti e in più fanno bene alla linea, meglio di così! Dovete solo ricordarvi di lavarle bene.

Come si dice in inglese, last but not least, l’ultimo consiglio è quello di godervi…

Riposo e relax
Non tutto il male viene per nuocere. Per evitare l’influenza dovete solo cercare di…rilassarvi! Riposate, andate alle terme, fate yoga, insomma, godetevi un po’ di pace, e chissà che tra qualche mese non rimpiangerete di non averlo fatto!

Elena Pollastro