Da detergente per il bagnetto a pasta gioco: tutti gli utilizzi dell’amido

amido-di-riso-600x450
L’amido è un carboidrato polisaccaride contenuto in tantissimi vegetali, è conosciuto principalmente l’amido di riso, usato ormai da decenni per la detersione sia per quanto riguarda neonati e bambini, ma anche adulti con con pelle molto delicata o sensibile.
L’amido è uno zucchero molto particolare, a differenza di altri polisaccaridi (pectina, mucillagini), non solo ha la proprietà di essere un ottimo idratante, ma ha anche un’importante azione lenitiva e blande proprietà detergenti.
L’amido infatti ha la proprietà di assorbire acqua e oli, e queste sue funzionalità possono essere usate in diverso modo.
L’utilizzo più conosciuto è quello di detergente per neonati, che infatti non necessitano di una vera e propria detersione come i bambini più grandi e gli adulti. Si può infatti usare il bagnetto, buttando nell’acqua uno o due cucchiaini di amido in cannuli o in polvere.
Seguendo la stessa metodologia, si può preparare una lavanda intima lenitiva, in caso di bruciori e prurito fisiologici (quindi non dovuti a una patologia specifica) e nel post-parto: è un rimedio assolutamente efficace, con nulla da invidiare agli innumerevoli prodotti in commercio.
Questo è l’unico utilizzo per cui è comodo l’amido in cannuli, per tutti gli altri usi la cosa migliore è la polvere (e ricordate: i cannuli non vanno frullati per ottenere l’amido in polvere, si rischia di ottenere un risultato mediocre e un frullatore danneggiato).