Ciao mamme (blogger): intervista a Loredana di “A tutto punto”

Senza titolo copia

Per la nostra rubrica Ciao Mamme (blogger) oggi intervistiamo Loredana Donati, autrice del blog A Tutto Punto.

Partiamo dall’inizio: come è nata l’idea di aprire un blog?
Il blog in realtà è stata un’idea di mio marito; io faccio lavori creativi e quando ho cominciato facevo le foto e le tenevo sul pc finchè un giorno lui mi ha detto: “Ma perché non apri un blog?”. Io che all’epoca consideravo il blog solo per quello per cui è nato e quindi come “diario personale”, non volevo perché non mi piaceva l’idea di dover raccontare le mie cose in rete; poi lui mi ha detto: “Lo apri e ci metti i tuoi lavori” … lì mi si è accesa la lampadina e così è stato. Ho aperto il mio angolino di mondo per postare i miei lavori, poi piano piano, con gli anni ho cominciato anche a parlare di altro, a fare recensioni, a postare qualche ricetta, a raccontare delle mie figlie, insomma, mi sono un po’ adattata alla vita del web.

Dove e a chi vuoi arrivare scrivendo sul tuo blog?
Beh, io mi muovo molto in rete, faccio acquisti, prendo informazioni, leggo, osservo il mondo anche se magari ho qualche dubbio o solo una curiosità; il web è diventata una parte fondamentale della mia vita perché non ha filtri e puoi paragonare tanti prodotti o tante informazioni e farti un’idea tua. Penso di non essere l’unica a pensarla così e quindi cerco di mettere del mio quando pubblico qualcosa, pensando che magari un’altra mamma o un altro papà possono avere bisogno delle stesse informazioni. Penso a persone come me, con famiglia e con degli interessi, ma che non pendono dalle labbra della televisione, ma sanno guardare oltre.

Quanto tempo dedichi al tuo blog durante la settimana?
Fino a un po’ di tempo fa, pubblicavo tutti i giorni; nell’ultimo periodo, per problemi personali, ho un po’ allentato la cosa, ma non faccio mai passare troppo tempo tra un post e l’altro, perché se il blog non rimane in movimento, perde visibilità e interesse.

Hai mai pensato di mollare?
Purtroppo si.

Perché?
Tempo fa vedevo che per quanti sforzi facessi nel portarlo avanti, l’unico modo per avere dei followers era quello di girare a mia volta per blog e lasciare commenti, ma non sempre si può fare, perché la cosa richiede tanto tempo. Poi qualche mese fa, per i problemi a cui ho accennato prima, l’ho proprio abbandonato ed è stato difficile ripartire, perché ormai le persone non passavano quasi più, ma piano piano…

Hai inserito inserzioni o post sponsorizzati?
Si, ho pubblicato inserzioni, post sponsorizzati e anche recensioni.

Riesci a vivere di questo?
Purtroppo non ci si vive; per farlo diventare un lavoro, bisognerebbe dedicare molte ore al giorno al blog ed essere “notati”, diventare un blogger di professione e allora le piccole entrate dei post sponsorizzati, andrebbero a fare cumulo con il resto, ma solo quelli, sono giusto un aiutino a casa.

Cosa ne pensa la tua famiglia del tuo blog?
Beh, come dicevo prima, l’idea me l’ha data anni fa mio marito e ora è contento che ancora ci sia, intanto perché è uno sfogo per me che nella vita sono casalinga e poi perché anche se poco, ogni tanto qualche entrata arriva anche da lì, mentre le bambine sono ancora piccole per capire tutto il marchingegno che c’è dietro.

Qual è il post più letto in assoluto?
Guarda, mi ha sempre stupito, ma è un tutorial che ho fatto nel 2008 utilizzando la lana cardata http://atuttopunto.blogspot.it/2008/06/fiore-di-lana-cardata.html
E’ vero che stà lì da tanto e quindi ha avuto più tempo per essere visto, ma solo quello ha avuto oltre 13.000 visualizzazioni ad oggi e non mi spiego ancora il perché.

Qual è il post che vorresti fosse il più letto?
Non ne ho uno in particolare; cerco di fare del mio meglio ogni volta, quindi non vorrei che ci fosse un post più letto, ma che mano a mano aumentassero le visualizzazioni totali… quello sarebbe un bel riscontro.

Commenti negativi: come ti comporti? Li blocchi, li pubblichi, li ignori, rispondi per le rime?
Assolutamente mai cancellarli perché la gente penserebbe che hai la coda di paglia, mai ignorarli perché penserebbe che ti senti superiore e mai rispondere per le rime perché entreresti in un ginepraio di commenti negativi e magari anche insulti, da cui non usciresti più. Fortunatamente non ho mai commenti negativi, è capitato una volta quando avevo la chat istantanea sul blog, ma comunque, risponderei, come poi ho fatto all’epoca, con un “grazie, le critiche sono sempre costruttive” o qualcosa del genere; insomma bisogna fare buon viso a cattivo gioco.

Per finire, dai alle nostre lettrici 3 buoni motivi per leggerti!
Ecco, questa forse è la parte più difficile; non sono una brava “venditrice” purtroppo e non so trovare le parole giuste. Diciamo che sono una persona semplice, che ha capito che il web può dare tanto sia in maniera attiva che passiva; mi piace confrontarmi con le persone, conoscere nuove realtà ed imparare dagli altri.
Non mi piace pubblicare post scopiazzati da qualche altro sito conosciuto, solo per attirare lettori, mi piace la sincerità, il “poco, ma buono”. Pubblico cose semplici, come ad esempio le ricette; non posto mai ingredienti introvabili, ma messi lì solo perché “fanno fico”, posto cose reali, ricette da fare tutti i giorni, racconti di vita, lavori creativi anche fatti dalle mie bambine, insomma, sono una persona come tante, che ama la semplicità e l’onestà ed è quello che cerco di mettere nel mio blog e nei miei post.

BLOG: http://atuttopunto.blogspot.it
FACEBOOK:  https://www.facebook.com/pages/Cloe-Cretions-di-Loredana-Donati/127048580688960?ref=br_rs
TWITTER: https://twitter.com/LoredanaDonati
GOOGE +: https://plus.google.com/u/0/107942156405313190483/posts