Ciao mamme (blogger): intervista a Francesca di “Patato Friendly”

Senza titolo copia

Per la rubrica Ciao Mamme (blogger) oggi intervistiamo Francesca Taioli, autrice del blog Patatofriendly.

Partiamo dall’inizio: come è nata l’idea di aprire un blog?
L’idea e’ nata per caso e non è stata nemmeno mia anche se le mie passioni sono sempre state viaggiare e scrivere! Nei primi mesi da mamma però cercavo sempre idee e informazioni per viaggi adatti alle esigenze del mio bimbo e spesso, facendo molta fatica a reperirle, mi lamentavo. Così come mi arrabbiavo quando notavo strutture poco adatte ai bambini, quando invece basta davvero poco per rendere più semplice la vita ai neogenitori durante un viaggio o una gita: un fasciatoio in un angolo, il seggiolone al ristorante, il lettino…  A quel punto, quando nostro figlio aveva ormai otto mesi e avevamo già fatto qualche esperienza di viaggio in tre, mio marito mi ha dato l’idea suggerendomi di condividere le informazioni con gli altri genitori. Così, un po’ per gioco, è nato il blog in cui ho iniziato a raccontare i nostri viaggi e un po’ di noi, raccogliendo anche le testimonianze di altri viaggiatori-genitori, una sorta di community che ha voglia di condividere e confrontarsi sulle esperienze di viaggio coi bambini.

Dove e a chi vuoi arrivare scrivendo sul tuo blog?
Mi piacerebbe dare un aiuto ai genitori che vogliono viaggiare con i propri bambini e rassicurare coloro che temono che dopo essere diventati mamma e papà sarà impossibile muoversi da casa! Sono infatti convinta che viaggiare in famiglia sia un’esperienza di crescita e arricchimento, per il bambino ma anche per i genitori! Poi, oltre a viaggiare l’altra mia passione è scrivere, in particolare scrivo favole che hanno come tema il viaggio e mi piacerebbe che il blog mi aiutasse a farle conoscere e leggere!

Quanto tempo dedichi al tuo blog durante la settimana?
Sinceramente non saprei! Sono tante le ore che dedico alla scrittura, quando il bimbo dorme o qualcuno bada a lui, ma paradossalmente non le ho mai contate. Forse perché è davvero una passione e quando c’è quella… le ore non si contano!

Hai mai pensato di mollare?
No, mi piace scrivere, ogni tanto semplicemente… vorrei qualche ora in più nella giornata! Magari per dormire un po’!

Hai inserito inserzioni o post sponsorizzati?
Sì mi capita, cerco però sempre di scrivere articoli utili ai lettori e su tematiche che conosco bene. Il fatto che un post sia sponsorizzato non significa che non debba essere interessante per chi lo legge, anzi!

Riesci a vivere di questo?
No, direi proprio di no, almeno non per ora! Ma chissà, ho tanti sogni e il blog parte di questi! 😉

Cosa ne pensa la tua famiglia del tuo blog?
Mio marito un po’ è felice di vedermi appassionata e un po’… si lamenta quando trascorro troppo tempo a scrivere! Ma devo dire che è molto paziente e quando serve… mi dà una mano a districarmi con la tecnologia di blogger, ogni tanto poi prende “la penna” e scrive anche lui!

Qual è il post più letto in assoluto?
La palma la vince il post della nostra prima vacanza in tre, nelle Langhe, una terra che io amo molto e di cui parlo spesso sul blog!

Qual è il post che vorresti fosse il più letto?
Sono molto affezionata a un post scritto da poco, al ritorno dal nostro viaggio on-the-road di questa estate. Forse perché riassume un po’ il motivo per cui credo sia bello viaggiare con i propri figli: è un’esperienza di crescita e d’amore per loro ma anche per noi come genitori.
E durante quel viaggio vedere il mio bimbo crescere sotto ai nostri occhi mi ha davvero fatto capire che stavamo facendo la scelta giusta!

Commenti negativi: come ti comporti? Li blocchi, li pubblichi, li ignori, rispondi per le rime?
Devo dire che non ne ho avuti fin’ora sul blog, forse sono stata fortunata oppure, forse, il tema di cui parlo, i viaggi, è un po’ particolare e difficilmente c’è la voglia di arrivare allo scontro.

Per finire, dai alle nostre lettrici 3 buoni motivi per leggerti 
Questa è una domanda difficile!  Direi perché nei miei articoli tento sempre di dare informazioni utili a chi ama viaggiare come me, perché da mamma di un bimbo di neanche due anni cerco di prestare attenzione (e scrivere) tutto quello che è adatto ai più piccoli e alle loro esigenze in viaggio e infine… beh perché quando scrivo cerco di trasmettere un po’ di me e delle mie emozioni oltre che i luoghi di cui parlo! Infine, se posso, aggiungerei che chiunque ama viaggiare e condividere i propri viaggi in famiglia è il benvenuto sul nostro blog con i propri racconti, quindi il blog è lì anche per chi cerca un buon motivo per scrivere di viaggi oltre per leggere! 😉

BLOG: www.patatofriendly.it
FACEBOOK: https://m.facebook.com/pages/Patatofriendly/618569974835758?id=618569974835758&_rdr
TWITTER: https://mobile.twitter.com/patatofriendly