Borsa per l’ospedale: cosa non può proprio mancare

valigia-pre-parto-jpg_173841

 

Quando mancano un paio di mesi alla data presunta del parto, è bene cominciare a pensare a cosa mettere nella valigia da portare in ospedale. L’elenco di ciò che occorre viene di solito durante il corso pre parto, oppure potete richiederlo voi se non lo avete frequentato (un’altra alternativa è farsi un’idea su internet).

La lista di solito è simile, con qualche piccola differenza. Comunque le cose fondamentali sono tutti gli esami e le ecografie a cui vi siete sottoposte durante la gravidanza: emocromo, ecografie di accrescimento, elettrocardiogramma ed eventuali altri esami (amniocentesi, villocentesi). E’ meglio portarsi anche la tessera sanitaria e un documento d’identità con la sua fotocopia.

La mamma necessita di 3/4 camice da notte aperte sul davanti, comode per allattare;

  • una vestaglia (di solito però in ospedale fa molto caldo, quindi non è strettamente necessaria);
  • mutande monouso, per assorbire le perdite del parto (le potete trovare in farmacia o nei negozi specializzati per l’infanzia);
  • ciabatte di gomma per la doccia e cuffia più eventuale accappatoio asciugamano;
  • spazzola, dentifricio, spazzolino
  • calze di cotone
  • ciabatte per girare i corridoi quando dovrete andare al nido per cambiare i bambini.

Per il bambino:

  • tre tutine;
  • tre body di cotone con mezza manica;
  • tre paia di calzini di cotone;
  • abitini per la dimissione a vostra discrezione a seconda della stagione.