Bimbo di 9 mesi accusato di tentato omicidio sotto processo (VIDEO)

Baby-Muhammad-Mosa-Khan-3376336Pakistan – E’ sotto processo insieme alla sua famiglia il piccolo Muhammad Mosa Khan, un bebè di Lahore che a soli 9 mesi è stato accusato di tentato omicidio.

Secondo l’accusa, Muhammad e la sua famiglia avrebbero tirato pietro contro alcuni agenti di polizia entrati in casa loro durante una protesta causata dalla mancanza di elettricità nell’abitazione. Le autorità sono intervenute perché risultata che la famiglia di Muhammad non pagasse da tempo le bollette, mentre quest’ultima sostiene di non aver mai avuto elettricità in casa.

baby-faced-killerIl piccolo si è dovuto presentare al processo come un qualsiasi adulto (ma con il biberon tra le manine) e la sua minuscola impronta digitale compare già nei registri: l’ispettore di polizia Kashif Ahmed ha infatti deciso di arrestarlo ritenendolo, come gli altri, un potenziale assassino. Nonostante l’assurdità del gesto, che è costato all’ispettore Ahmed la sospensione dall’incarico, ormai Muhammad è stato arrestato e dovrà essere processato come chiunque altro.

Per il momento il piccolo, dopo essere stato trascinato in tribunale in lacrime, è stato rilasciato su cauzione, ma il 12 aprile però dovrà ripresentarsi al processo.