Autismo: nuovo studio dimostra che si sviluppa durante la gravidanza

82

Le cause dell’autismo sono ancora ignote, e anche se è ancora molto diffusa la credenza che ci possa essere un legame tra autismo e vaccini, nuovi studi stanno portando alla luce interessanti novità.

Come quello pubblicato dal New England Journal of Medicine, che sostiene che l’autismo insorga già durante la gravidanza.

Per provarlo, l’Università della California ha analizzato 25 geni del tessuto celebrale post-mortem di bambini con e senza autismo. Uno degli autori dello studio, Eric Courchesne, ha rivelato cosa è stato scoperto: “La costruzione del cervello di un bambino durante la gravidanza e’ un processo che include la creazione di una corteccia con sei strati. Abbiamo scoperto la presenza di aree di sviluppo disgregato in questi strati corticali nella maggior parte dei bambini con autismo e abbiamo creato il primo modello tridimensionale delle zone del cervello in cui queste fasce della corteccia non sono riuscite a sviluppare normali stratificazioni cellulari“.

Il problema sorge dunque a monte, durante la primissima fase di sviluppo del cervello del feto, quando ogni strato corticale sviluppa specifiche tipologie di cellule con ruoli unici e connesse tra loro secondo modelli precisi. Courchesne e il suo team hanno scoperto che nei cervelli dei bambini autistici diverse cellule celebrali in diversi strati corticali erano prive di questi marker.

Questo difetto indica che la fondamentale fase di sviluppo precoce per creare sei differenti strati con particolari tipi di cellule cerebrali – che inizia nella vita prenatale – e’ stata interrotta nel grembo” conclude il ricercatore.